Embed RSS
Articoli pubblicati

Articoli di Ottobre 2016

NumeroArticoloData
1Lodo Arbitrale, dicembre 2015
[A] Sull'effetto prodotto dalle proroghe della concessione sul diritto di riscatto gratuito delle reti stabilito dal contratto a favore dell'Ente concedente a conclusione del rapporto concessorio. [B] Sulla possibilità o meno che la delibera del Consiglio Comunale con cui si autorizza la stipula del contratto costituisca conclusione dello stesso. [C] Sull'applicazione di interessi e rivalutazione monetaria in caso di debito di valore

2016-10-23
2Lodo Arbitrale, dicembre 2015
[A] Sulla sorte del contratto di affitto di ramo d'azienda in caso di fallimento dell'Impresa e sulla legittimazione del cessionario a prendere parte al giudizio arbitrale. [B] Sugli effetti prodotti dalla risoluzione del contratto da parte della Stazione Appaltante ai sensi dell'art. 136 del D.lgs. n. 163/2006 sulle reciproche domande di risoluzione per inadempimento e sulle conseguenti domande risarcitorie. [C] Sulla responsabilità contrattuale e/o precontrattuale della Stazione Appaltante per i danni prodotti all'Impresa a causa del rallentamento dei lavori addebitabile a responsabilità del committente. [D] Sul danno risarcibile all'impresa per lucro cessante e danno emergente in caso di rallentamento dei lavori

2016-10-23
3Lodo Arbitrale, ottobre 2015
[A] Sul diritto all'indennizzo a favore dell'appaltatore nel caso di sospensioni illegittime dei lavori. [B] Sulle voci di danno risarcibile: spese generali. [C] Segue: ammortamento mezzi e macchinari. [D] Segue: mantenimento passivo di fideiussioni e assicurazioni. [E] Segue: lucro cessante

2016-10-23
4Lodo Arbitrale, giugno 2015
Sui presupposti necessari affinché si possa verificare lo scioglimento del rapporto contrattuale per impossibilità sopravvenuta della prestazione ai sensi dell'art. 1256 c.c.

2016-10-23
5T.A.R. Lazio - Roma, sez. III, settembre 2016
Sui presupposti per l'iscrizione nel casellario informatico dell'ANAC dell'Appaltatore nell'ipotesi di risoluzione del contratto per inadempimento di quest'ultimo

2016-10-04
6Cassazione Civile, SS.UU., Ord. maggio 2016
Sulla giurisdizione in merito alle domande attinenti il pagamento dei rimborsi conseguenti alla consegna (id est esecuzione) anticipata dei lavori

2016-10-04
7Cassazione Civile, Sez. Lav., Sent. novembre 2015
[A] Sulla natura giuridica dell'Associazione Temporanea di Imprese finalizzata alla partecipazione a procedure per l'affidamento di appalti pubblici e alla realizzazione degli stessi. [B] Sul ruolo e sui poteri dell'Impresa "capogruppo" nei rapporti verso la Stazione Appaltante e verso terzi. [C] Sulla sussistenza o meno della responsabilità dell'impresa mandataria dell'ATI, in relazione ai crediti vantati dal singolo dipendente di una delle imprese associate. [D] Sui limiti alla possibilità per la mandataria pignorata di eccepire l'omessa preventiva escussione della mandante

2016-10-04
8Lodo Arbitrale, luglio 2015
[A] Sullo scopo e sulle funzioni della normativa e delle decadenze imposte dal regime delle riserve. [B] Sulla necessità o meno di iscrivere tempestiva riserva per domande finalizzate alla risoluzione del contratto. [C] Sulla possibilità o meno che la sottoscrizione da parte dell'impresa della dichiarazione con cui prende cognizione del progetto dando atto dell'esecutività dello stesso (di cui all'art. 106, comma 3 del d.P.R. n. 207/2010) possa costituire validazione e accettazione dello stesso ed escludere la possibilità di contestarne le lacune. [D] Sulla possibilità o meno per l'appaltatore aggiudicatario di procedere all'integrazione del progetto esecutivo predisposto dalla Stazione Appaltante. [E] Sulla rilevanza della verifica della progettazione da parte della Stazione Appaltante, prevista dall'art. 112 del d.P.R. n. 163 del 2006 e sulle conseguenze derivanti dall'omissione. [F] Sulla possibilità o meno che l'incompletezza del progetto esecutivo possa costituire grave inadempimento della Stazione Appaltante e sulla possibilità o meno per l'Impresa di ottenere la risoluzione di diritto attraverso la diffida ad adempiere ex art. 1454 cod. civ.. [G] Sulla legittimità o meno della clausola contrattuale che trasferisca all'Impresa la responsabilità circa la corretta redazione del progetto e/o l'onere di colmare le lacune del progetto. [H] Sulla possibilità o meno di individuare una responsabilità dell'Impresa per i vizi dell'opera laddove esegua l'opera senza segnalare eventuali carenze od errori. [I] Sul risarcimento del danno conseguente a sospensione illegittima dei lavori da parte della Stazione Appaltante: spese generali. [L] Segue: ritardata percezione dell'utile. [M] Segue: mancato ammortamento attrezzature e inutilizzo personale. [N] Sul danno conseguente alla risoluzione del contratto per grave inadempimento della Stazione Appalatante: mancato utile e danno curriculare

2016-10-04