Embed RSS
Articoli pubblicati

Articoli di Marzo 2010

NumeroArticoloData
1T.R.G.A. Trento, marzo 2010
Sulla controfirma apposta al progetto da parte del soggetto con funzioni di coordinamento generale della progettazione

2010-03-29
2T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione III, marzo 2010
Sull’esclusione disposta dalla stazione appaltante per la mancanza del modello G.A.P. (modello gestione appalti pubblici) tra gli atti di gara, in difetto di una espressa

2010-03-29
3Corte dei Conti, Sezione Sardegna, febbraio 2010
Sugli assegni bancari e circolari presentati quale garanzia dell’offerta in sede di gara ai sensi dell’art. 75 del D.lgs 163 del 2006

2010-03-29
4T.A.R. Emilia Romagna Parma, Sezione I, marzo 2010
[A] Sulla lesività o meno dell’approvazione del progetto preliminare di un’opera pubblica. [B] L’obbligo di gara per la realizzazione delle opere previsto nelle convenzioni urbanistiche sussiste non solo riguardo ai lavori ma anche per quanto attiene ai servizi di progettazione e direzione lavori. [C] L’obbligo di gara sussiste per tutte le opere destinate a confluire nel patrimonio pubblico

2010-03-29
5T.A.R. Valle D’Aosta, marzo 2010
[A] Sulla sussistenza o meno del potere di nomina della commissione giudicatrice nell’ambito della competenza del dirigente. [B] Sulla compatibilità tra il ruolo di responsabile del procedimento e quello di presidente della commissione di gara

2010-03-25
6T.A.R. Valle D’Aosta, marzo 2010
[A] Sulla falsità della dichiarazione di regolarità contributiva in una procedura di affidamento di cottimo fiduciario. [B] Sulla legittimità o meno dell’escussione della cauzione provvisoria per falsa dichiarazione su un requisito di ordine generale

2010-03-25
7T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Bis, marzo 2010
I contratti di appalto pubblico non sono né prorogabili né rinnovabili

2010-03-25
8T.A.R. Lazio Roma, Sezione III, Ter, marzo 2010
[A] Sull’art. 38 del d. lgs. n. 163 del 2006 che considera causa di esclusione la falsa dichiarazione sulle condizioni rilevanti per la partecipazione alla gara e sull’inserzione nel Casellario Informatico di dati negativi a carico dell’impresa. [B] Sulla legittimità o meno dell’incameramento della sanzione per falsa dichiarazione riguardo ai requisiti di ordine generale

2010-03-25
9T.A.R. Sardegna, Sezione I, marzo 2010
[A] Il DURC è un documento unitario che accerta la posizione contributiva dell’azienda a livello nazionale. [B] Sulla nota del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali del 20 febbraio 2009 riguardo all’irregolarità contributiva del subappaltaore. [C] Sull'art. 11, comma 10 D.lgs. 63/2006, secondo la quale il contratto non può comunque essere stipulato prima di trenta giorni dalla comunicazione ai controinteressati del provvedimento di aggiudicazione

2010-03-25
10Consiglio di Stato, Sezione V, marzo 2010
Sull’applicazione del metodo del confronto a coppie dopo aver ultimato la redazione delle predette schede di sintesi

2010-03-22
11T.A.R. Campania Napoli, Sezione I, marzo 2010
L'obbligo di dichiarare l'assenza dei c.d. "pregiudizi penali" può ritenersi assolto dal legale rappresentante dell'impresa anche avuto riguardo ai terzi

2010-03-22
12Consiglio di Stato, Sezione V, marzo 2010
Le associazioni dilettantistiche possono partecipare alle gara d’appalto

2010-03-22
13T.A.R. Puglia Bari, Sezione I, marzo 2010
La giurisprudenza ha chiarito che la procedura di adesione ad accordi-quadro non integra alcuna elusione o deroga alle regole sulle gare ad evidenza pubblica

2010-03-22
14T.A.R. Lombardia Milano, Sezione III, marzo 2010
Quando il bando viene censurato per la violazione delle disposizioni che ne disciplinano le modalità di pubblicazione è necessario dimostrare che qualora l’Amministrazione avesse agito correttamente, il ricorrente avrebbe potuto prendere parte alla procedura

2010-03-22
15T.A.R. Lombardia Milano, Sezione I, marzo 2010
Ai fini della verifica dell'anomalia dell'offerta in una gara d'appalto le percentuali per spese generali non sono incomprimibili

2010-03-22
16T.A.R. Sicilia Catania, Sezione I, marzo 2010
La mancanza della dichiarazione di moralità anche con riguardo ai dirigenti ed amministratori dell’azienda acquisita nel triennio precedente, non può costituire causa immediata di esclusione dalla gara per l’impresa che non abbia assolto al predetto onere

2010-03-22
17T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione II, marzo 2010
Sulla necessità o meno della comunicazione di avvio del procedimento nella fase successiva all’aggiudicazione provvisoria, qualora l’amministrazione intenda ritirare tale aggiudicazione per affidare i lavori alla ditta seconda classificata

2010-03-22
18T.A.R. Sardegna, Sezione I, marzo 2010
La scelta dell’amministrazione di avvalersi delle convenzioni stipulate dalla CONSIP non deve essere sorretta da un puntuale dovere di motivazione

2010-03-22
19Corte dei Conti, Sezione Piemonte, marzo 2010
Sulla necessità o meno dell’obbligo di valutazione dell’organo di revisione economico-finanziaria dell’ente locale sull’atto di affidamento di un incarico esterno di progettazione disciplinato dal D.lgs 163 del 2006

2010-03-22
20T.A.R. Lazio Roma, Sezione III, marzo 2010
Le stazioni appaltanti sono obbligate ad inviare all'Osservatorio, per l'annotazione nel casellario informatico, le segnalazioni riguardanti infrazioni in materia di sicurezza adottate dal Coordinatore per l'esecuzione dei lavori, che siano seguite dall'adozione di un ordine di sospensione delle lavorazioni per pericolo grave ed imminente

2010-03-21
21T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, marzo 2010
[A] Sulla possibilità o meno di sanzionare la violazione del bando di gara laddove questo non riporti la clausola espressa “a pena di esclusione”. [B] Il requisito della regolarità contributiva rientra tra i requisiti di natura formale relativi alla corretta gestione delle imprese sotto il profilo dell'ordine pubblico anche economico

2010-03-21
22T.A.R. Basilicata, Sezione I, marzo 2010
Sulla compatibilità o meno delle funzioni di presidente della commissione di gara e di responsabile del procedimento in capo allo stesso soggetto

2010-03-21
23T.A.R. Marche, Sezione I, marzo 2010
Sul bando di gara per l’affidamento di una concessione che ammetta unicamente la fideiussione bancaria e non anche assicurativa

2010-03-21
24Lodo Arbitrale, luglio 2009
Sul capitolato speciale d'appalto che preveda lo spostamento in capo all'impresa della rimozione delle interferenze presenti nell'area interessata dai lavori

2010-03-18
25Lodo Arbitrale, luglio 2009
[A] Sulla sospensione dei lavori concessa soltanto verbalmente dal direttore lavori. [B] Sul risarcimento del danno per l'inadempimento cui l'appaltatore sia già incorso al momento del recesso da parte del committente

2010-03-17
26Lodo Arbitrale, maggio 2009
[A] Sulla legittimità o meno della sospensione lavori disposta in seguito alle dimissioni del direttore lavori. [B] Nell'eventualità che la sospensione possa essere illegittima sin dall'inizio, l'appaltatore deve inserire la sua riserva nello stesso verbale di sospensione

2010-03-15
27Lodo Arbitrale, giugno 2009
[A] Sui casi in cui è pronunziare la risoluzione del contratto in caso di parziale inadempimento della prestazione della controparte. [B] Sulla mancata esecuzione del collaudo e sulla possibilità o meno di poter disporre la risoluzione contrattuale. [C] Sul caso in cui il registro di contabilità non venga sottoposto alla firma dell' appaltatore. [D] Sulla rinuncia alle riserve espressa dall’impresa in un atto di sottomissione. [E] La stipulazione di un contratto "a forfait" o "a corpo" non impedisce all'impresa di rivendicare maggiori prezzi o indennizzi e compensi. [F] Sulla sussistenza o meno di un obbligo a carico della stazione appaltante di avviare il procedimento dell’accordo bonario e sulla possibilità da parte dell’impresa di richiedere il risarcimento del danno in caso di omissione

2010-03-15
28Lodo Arbitrale, giugno 2009
[A] Sul potere dell'appaltatore di sciogliersi dal contratto di appalto, facendo valere il grave inadempimento del committente, e sulla sussistenza o meno dell’onere di iscrivere tempestiva riserva. [B] Sul luogo nel quale il direttore dei lavori deve conservare il registro di contabilità. [C] Sulla facoltà da parte dell’amministrazione di rinunciare a far valere la decadenza delle riserve. [D] Sull’onere dell'appaltatore di segnalare al committente le carenze e gli errori del progetto e sui casi in cui questi assume il ruolo di nudus minister

2010-03-15
29Lodo Arbitrale, febbraio 2009
[A] Sulla riserva iscritta a causa della presenza di un elettrodotto vicino al cantiere, con la quale l'Impresa lamenta di non aver potuto utilizzare le preventivate due gru di grandi dimensioni, ma solo una e di aver dovuto impiegare al posto dell'altra una gru di ridotte dimensioni. [B] Anche lì dove siano introdotte varianti legittime che in presenza di determinate circostanze l’impresa possa comunque richiedere indennità aggiuntive al riguardo

2010-03-15
30Corte di Cassazione, Sezioni Unite, febbraio 2010
Il giudice amministrativo può non solo annullare gli atti di gara, ma anche rimuovere il contratto stipulato a valle dell'aggiudicazione illegittima. La Corte di cassazione che anticipa alcune novità previste dal diritto comunitario

2010-03-13
31T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, febbraio 2010
Sulla determinazione del risarcimento del danno da mancata aggiudicazione

2010-03-11
32T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, febbraio 2010
[A] Sull’affidamento diretto di servizi di importo inferiore a 20.000 euro ai sensi dell'art. 125, comma 11, ultima parte, del d.lgs. n. 163/2006. [B] Sull’art. 18 del D.L. n.112/2008, convertito in l. n.133/2008, che impone alle società che gestiscono servizi pubblici locali l’adozione di propri provvedimenti a carattere regolamentare per l’affidamento di incarichi di consulenza

2010-03-11
33T.A.R. Sicilia Catania, Sezione III, febbraio 2010
Sulla richiesta di accesso al parere richiesto dall’Amministrazione in un quadro fattuale precontenzioso

2010-03-11
34T.A.R. Marche, Sezione I, febbraio 2010
Sulla possibilità di escutere la cauzione provvisoria anche in caso di mancanza dei requisiti di ordine generale dichiarati in sede di gara

2010-03-11
35D.M. Infrastrutture e Trasporti. febbraio 2010
Decreto Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 23/2/2010 (G.U. 5/3/2010 n. 53) - Differenze percentuali tra tasso d'inflazione reale e tasso d'inflazione programmata per l'anno 2009

2010-03-09
36Consiglio di Stato. Parere del febbraio 2010
Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Schema di regolamento di attuazione ed esecuzione del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, di cui all’articolo 5, d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163

2010-03-09
37Itaca. Atti del convegno del marzo 2010
Sicurezza nei contratti pubblici. Gestione della sicurezza nei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

2010-03-09
38Autorità di Vigilanza, Parere del dicembre 2009
[A] Sui tre tipi di servizi tecnici. [B] Sulla valutazione dei requisiti di ammissione ad un appalto di servizi di progettazione e sulla possibilità o meno di tener conto degli interventi appartenenti non solo alla classe e alla categoria (o alle classi e categorie) dell'intervento cui si riferisce il bando ma anche alla classe ed alle categorie la cui collocazione nell'ordine alfabetico sia pari o più elevata a quella stabilita nel bando

2010-03-05
39T.A.R. Campania Napoli, Sezione I, febbraio 2010
Sull’opinione secondo cui l’annullamento dell’illegittima esclusione di un concorrente intervenuta prima della valutazione delle offerte non ne consentirebbe la riammissione e la ripetizione nelle fasi di gara successive all’esclusione se, nel frattempo, siano state valutate le offerte tecniche e conosciute quelle economiche

2010-03-04
40T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, febbraio 2010
[A] Sulla dichiarazione resa ai fini della lett. c) dell’art. 38 del d. lgs. 163/06, con riferimento agli amministratori cessati, con la quale il legale rappresentante ha impropriamente aggiunto l’inciso “per quanto consta al sottoscritto e alla società”. [B] Sulla mancata specificazione, nei verbali, delle esatte modalità di conservazione degli atti di gara

2010-03-04
41T.A.R. Puglia Bari, Sezione I, febbraio 2010
Sul consorzio di cooperative di produzione e lavoro costituito a norma della legge 25 giugno 1909, n. 422 e del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 14 dicembre 1947, n. 1577, sulla sua partecipazione alle procedure di appalto pubblico, sul decreto ministeriale di riconoscimento e sulle forme di pubblicità imposte dalla speciale normativa

2010-03-04
42T.A.R. Puglia Bari, Sezione I, febbraio 2010
Sulla possibilità di redigere un unico verbale di tutte o parti delle operazioni compiute

2010-03-04
43T.A.R. Lombardia Milano, Sezione I, febbraio 2010
Non è valida una fideiussione provvisoria proveniente da un soggetto iscritto nell’elenco di cui all’art. 106 del D.Lgs 1 settembre 1993, n. 385

2010-03-04
44T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, febbraio 2010
[A] Qualsiasi offerta presentata per l'aggiudicazione di un appalto di forniture può essere respinta se la parte dei prodotti originari di Paesi terzi. [B] L’India non ha a tutt’oggi sottoscritto il Governement Procurement Agreement (“GPA”), ossia l’accordo in materia di appalti pubblici

2010-03-04
45T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, febbraio 2010
Sulla definizione di “organismo di diritto pubblico” ai sensi dell’art. 3, comma 26, del D.lgs 163 del 2006

2010-03-04
46T.A.R. Calabria Reggio Calabria, febbraio 2010
È legittima la previsione della esclusione per carenza documentale nei soli casi in cui siano mancanti documenti essenziali ai fini della partecipazione

2010-03-04
47T.A.R. Calabria Reggio Calabria, febbraio 2010
[A] Sulle condizioni che devono sussistere affinché più amministrazioni possano avvalersi congiuntamente di un unico contratto. [B] L’attività del broker è da considerarsi a titolo oneroso per la stazione appaltante. [C] La scelta del Broker assicurativo da parte della PA va comunque effettuata con procedura di evidenza pubblica

2010-03-04
48T.A.R. Valle D’Aosta, febbraio 2010
[A] L'esclusione dei soggetti partecipanti ad una gara, con le relative conseguenze indicate all'articolo 48, richiede espressamente l'accertamento di una violazione considerata grave. [B] Il D.M. del 2007 non costituisce atto attuativo del codice appalti

2010-03-04